venerdì 28 settembre 2007

A proposito di Magliano Insieme...

Non nascondo che quando ,oramai tre anni or sono, questa formazione scese in campo, nella scena pubblica e politica maglianese, molti dubbi e perplessità si insinuarono nella mia giovane testa.
Non mi davo pace di come ,persone che avevo sempre stimato, dentro le cui case ero cresciuto, non si accorgessero di essersi tirate dietro un carrozzone di gente a cui poco importava magliano, ma piu' importava la poltrona, e l'imminente crollo dell'amministrazione Lini,li aveva spinti di corsa a cambiare parte della barricata. I fatti di questi giorni, credo abbiano dimostrato come non mi sbagliavo allora. Cosi come non mi davo pace di come non si fosse riuscita all'epoca a creare una lista unitaria.

Altra cosa che all'inizio non capivo, era questo essere contro, a tutti i costi, ad ogni scelta dell'amministrazione. Mi ricordo che era un continuo di manifesti su masan, segretario comunale, acqua, scuole....fino a finire con quelli odierni sul cimitero.

In questi ultimi tempi, con la nascita della nostra associazione, e la battaglia sul cimitero, ho iniziato a frequentare piu' assiduamente i membri di magliano insieme, e ha partecipare alle loro riunioni.

Devo dire, con assoluta sincerità che allora MI SBAGLIAVO!
Perchè questi signori ai quali è sempre stato detto che piu' che la politica, il loro modus operandi era piu' consono al teatro, avevano ed hanno ragione su tutto. e non stanno li solo per rompere,ma per ogni cosa con cui non sono daccordo, hanno subito pronto un piano alternativo da proporre ai partiti.

HANNO FATO UN MACELLO PER LA MASAN, L'ACQUA, LE SCUOLE...
MA PENSATECI UN ATTIMO...QUANDO MAI HANNO AVUTO TORTO?

Non facciamo i soliti maglianesi, prima del partito mettiamo la persona, e prima ancora della persona mettiamo la sua idea per magliano.
Perchè se continueremo a ragionare, trincerati nelle nostre piccole fazioni, a magliano continuerà sempre avincere il canditato di partito di turno, il "capobranco" che deve tenere a bada le pecore.

Togliamoci i paraocchi, e iniziamo a guardare il futuro.

Frasi come:" A quelli u votu mica je lu do perchè me stanno tutti sur c...". Mi fanno rabbrividire.Chiunque siano i "quelli"!
Perchè io c'ho vent'anni e non posso piu' assistere inerme allo sfascio totale del mio paese, e me ne frego dell'antipatia e della simpatia quando si parla di politica. Mica stiamo parlando de annna a magnà na pizza!.

E poi, siccome sono pubbliche, partecipate alle loro riunioni, e forse vi renderete conto che sono semplici majanesi, come dovremmo esserlo tutti noi. Che vogliono bene a Magliano e che come sempre accade in questo paese hanno pagato 2 cose...

L'ESSERSI ESPOSTI, E L'AVER DETTO LE COSE COME STANNO.

Sperando che da questo possa nascere un serio dibattito, Francesco.

4 commenti:

Related Posts with Thumbnails