In Evidenza

giovedì 31 gennaio 2013

Da oggi, Liceo Scientifico "Mario Tagliacozzo", l'ebreo salvato dai maglianesi

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


lunedì 28 gennaio 2013

Un defibrillatore presto a Magliano grazie allo spettacolo di Telese

L'associazione "Amici per sempre" traccia il bilancio della serata. Un defibrillatore a Magliano grazie allo spettacolo di Telese. Gli organizzatori: "Durante il monologo raccolti 1.423 euro. Grazie ai cittadini che hanno partecipato. Non ci fermeremo".


Tutto esaurito venerdì sera al Teatro Manlio per il monologo "Qualcuno era comunista" di Luca Telese. Il giornalista, conduttore di "InOnda" su La7, ha stregato il pubblico arrivato per ripercorrere insieme a lui la travagliata storia della trasformazione del Partito comunista italiano alla fine degli anni '80. La serata organizzata dall'associazione Amici per Sempre aveva un fine benefico. Infatti l'intero ricavato è stato destinato al Progetto "Magliano nel cuore", iniziativa promossa dal Comune di Magliano Sabina in collaborazione con le associazioni per fare di Magliano un Comune cardioprotetto, grazie al posizionamento di defibrillatori in punti sensibili del territorio e alla promozione di corsi di primo soccorso per la cittadinanza. "Durante la serata - specificano dall'associazione Amici per Sempre - sono stati raccolti 1.423 euro. Questa cifra basterà per acquistare un primo defibrillatore, in questi giorni siamo stati contattati da una società specializzata del settore che aveva letto della nostra iniziativa sul web. Già in settimana definiremo l'acquisto del primo defibrillatore che sarà immediatamente donato al Comune di Magliano Sabina. La raccolta - continuano - prosegue, già dopo la chiusura del botteghino e nei giorni successivi diversi cittadini ci hanno fatto avere un contributo, soldi che metteremo ovviamente a disposizione del progetto e che nei prossimi giorni saranno oggetto di un rendiconto preciso. Difatti la nostra associazione ha in programma almeno altri due appuntamenti, uno legato allo sport e uno musicale, che saranno ufficializzati a breve. A questo punto l'obiettivo è raggiungere almeno un secondo defibrillatore, ricordiamo infine che ci sono diversi punti di raccolta a Magliano per dare altre offerte". Infine il classico momento dei ringraziamenti. "Il primo - dicono dall'associazione - va ovviamente a Luca Telese per l'amicizia dimostrata, poi a Pro Loco e Comune di Magliano Sabina per il patrocinio e la collaborazione, alla Provincia di Rieti, e un ringraziamento particolare al direttore artistico del Teatro Manlio Luciano Minestrella, a Marga e Vera Soledad".

ASSOCIAZIONE AMICI PER SEMPRE - MAGLIANO SABINA

domenica 27 gennaio 2013

Claudio Rosi candidato alla Pisana con Rivoluzione Civile

dal sito de "Il Messaggero"

(clicca sull'immagine per vedere i candidati di Rieti e dei listini)


Tornando a Rieti, in vista delle Regionali, prende forma lo schieramento reatino di Rivoluzione Civile, e che vedrà uniti sotto lo stesso simbolo Rifondazione, Comunisti italiani, Idv, Verdi e Rieti virtuosa: in appoggio alla candidatura a presidente della Regione del giornalista Sandro Ruotolo, a Rieti, correrà Claudio Rosi, di Magliano.

sabato 26 gennaio 2013

Con la Memoria, il Liceo Scientifico intitolato a "Tagliacozzo"


(clicca sull'immagine per ingrandire)

venerdì 25 gennaio 2013

Stasera Telese al Manlio per "Magliano nel cuore"

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


lunedì 21 gennaio 2013

Nuovo libro di Poeta: "La strada romana da Forum Novum al porto di Magliano"

dal sito de "Il Corriere di Rieti"

(clicca sull'immagine per ingrandire)

domenica 20 gennaio 2013

Telese torna a Magliano per "Qualcuno era comunista"


Appuntamento venerdì 25 gennaio alle ore 21.00 al teatro Manlio. Luca Telese torna a Magliano Sabina e porta in scena il monologo "Qualcuno era comunista", ossia la storia della trasformazione del Partito Comunista Italiano in Pds a cavallo tra gli anni '80 e '90. La manifestazione è organizzata dall'associazione Amici per Sempre e servirà per raccogliere fondi a favore del progetto promosso dal comune "Magliano nel Cuore" mirato ad acquistare dei defibrillatori automatici da posizionare in punti sensibili (impianti sportivi, scuole, eccetera) e promuovere corsi di primo soccorso in collaborazione con le associazioni di volontariato. Lo scopo è quello di fare di Magliano un comune cardioprotetto coinvolgendo tutta la popolazione. Luca Telese, famoso giornalista (InOnda su La7), è stato tra i primi ad accettare l'invito dell'associazione Amici per Sempre per partecipare a questa iniziativa. "Non si può dire di no a iniziative come queste, perciò invito il pubblico a seguirci", dice il giornalista. La manifestazione di venerdì 25 gennaio è patrocinata dal Comune di Magliano Sabina, la Provincia di Rieti e la Pro Loco di Magliano Sabina. L'associazione Amici per Sempre inoltre ha avuto il prezioso aiuto della direzione artistica del Teatro Manlio, ossia il direttore Luciano Minestrella. Lo spettacolo di Luca Telese è tratto dall'omonimo libro pubblicato nel 2009 dall'allora giornalista de Il Fatto Quotidiano. Il libro, come il monologo che sarà in scena al Manlio, ripercorre la storia del Pci e della sua trasformazione dal 1989 in poi. Telese racconta in prima persona, riporta testimonianze, proietta video e coinvolge il pubblico. Il monologo è stato proposto, in tutta Italia, una trentina di volte. "Attraverso il racconto di quella vicenda - dice Telese - si comprende molto anche dell'Italia attuale". L'offerta minima per assistere allo spettacolo è 5 euro. Tutto l'incasso sarà devoluto al progetto "Magliano nel cuore". Per informazioni 393 17.43.284 o 338 38.69.517. (Rietinvetrina).

giovedì 17 gennaio 2013

Ordinanza per l'allerta neve: l'obbligo catene o gomme invernali


Rischio neve a Magliano: arriva l'ordinanza dell’ultima ora che vieta ai “conducenti dei veicoli a motore di circolare sulle strade comunali e vicinali sprovvisti di catene antineve a bordo o di pneumatici invernali.” La disposizione di legge è scattata alle ore 0:00 del 17 gennaio 2012 e durerà fino al 31 marzo 2013. L’ordinanza trova validità in caso del verificarsi di precipitazioni nevose o formazioni di ghiaccio e quanto il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale, diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, indichi tali eventi meteorologici avversi probabili [Pneusnews.it].



mercoledì 16 gennaio 2013

Tre candidati sabini per il Parlamento

dal sito de "Il Messaggero"


Tre sabini nel prossimo Parlamento. E tutti di Poggio Moiano: i tre unici candidati sabini a Camera e Senato con il seggio prenotato vengono tutti da qui, anche se solo l’ex sindaco ed ex presidente della Provincia Fabio Melilli (che corre alla Camera al collegio Lazio 2) ha un vero radicamento politico sul territorio.Walter Tocci, diessino di lungo corso, già vicesindaco di Roma, tornerà in Senato a occuparsi di grandi temi e massimi sistemi, mentre Angelo Rughetti, l’altra new entry alla Camera in quanto candidato dal Pd nel collegio Campania 2, deve le sue fortune politiche alla carriera fatta all’Anci. Resterà invece fuori, l’ex vicepresidente della Provincia, Oreste Pastorelli. L’accordo tra Pd e Psi è saltato e il tesoriere nazionale deve rinunciare a un seggio sicuro. Nel centrodestra scalpita invece Antonio Cicchetti, mentre Lidia Nobili, che non verrà ricandidata dal Pdl neppure per le Regionali, cerca casa nella nuova formazione politica Fratelli d’Italia di Crosetto e la Meloni. Resta il dubbio se qualcuno sarà disposto ad aprirle.

lunedì 14 gennaio 2013

"Le mattine dieci alle quattro" al Manlio

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


domenica 13 gennaio 2013

"Magliano nel cuore", l'iniziativa per due defibrillatori

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


giovedì 10 gennaio 2013

Pietrini, Collepineto e altre strade presto risistemate

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


martedì 8 gennaio 2013

Ecco a che serve il Lazio: smaltire i rifiuti di Roma!

dal sito "Viterbo News 24"

Un parte dei rifiuti prodotti da Roma dovrà essere trattata nella Tuscia Il ministro Clini ha illustrato il decreto alle province 


Una quota consistente dei rifiuti prodotti ogni giorno da Roma, dovranno essere trattati nelle province. E' quanto prevede il decreto illustrata oggi dal ministro dell'Ambiente Corrado Clini ai presidenti delle province di Frosinone, Antonello Iannarilli e di Latina, Armando Cusani. Viterbo era rappresentata dall'assessore all'Ambiente Paolo Equitani. Al vertice hanno preso parte anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno con l'assessore Marco Visconti, la presidente dimissionaria della Regione Lazio Renata Polverini con l'assessore Giuseppe Cangemi. La Provincia di Roma è stata rappresentata dal capo dipartimento Ambiente Claudio Vesselli. Presenti il commissario all'emergenza, prefetto Goffredo Sottile. Secondo quanto si è appreso, Clini avrebbe assicurato che i rifiuti, una volta trattati, cioè trasformati in Crd, torneranno a Roma. Ma nel decreto, questo rilevantissimo particolare non sarebbe indicato. Se il Cdr prodotto con rifiuti di Roma dovesse finire nella discarica di Casale Bussi, l’impianto si esaurirebbe in pochi mesi. Non va inoltre dimenticato che nella discarica viterbese vengono già smaltiti i rifiuti provenienti dalla Provincia di Rieti. La Provincia di Viterbo comunicherà oggi le proprie decisioni in merito a quanto comunicato dal ministro Clini.

sabato 5 gennaio 2013

Magliano fusa con altri comuni? L'ipotesi accorpamento avanza


(Unione dei Comuni di Magliano, Collevecchio, Tarano e Montebuono, tutti attorno al bacino del fosso Campana)

Quasi ottomila abitanti, terzo comune nella Provincia di Rieti (o tra i primi 15 della futuribile Provincia Tuscia Sabina), un territorio di 110 chilometri quadrati, un ruolo maggiore nella politica dei territori, vantaggi economici derivanti da un maggiore afflusso finanziario dallo Stato, più risparmio derivante dalla unione dei servizi. Di quale comune stiamo parlando? Forse proprio del nostro, ossia del nuovo comune di Fosso Campana - o Magliano Campana che dir si voglia (o qualsiasi altra idea fattibile)-, cioè una Magliano fusa con Collevecchio, Tarano e Montebuono. Ma per quale motivo? Volenti o nolenti, l'idea dell'accorpamento dei comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti sta prendendo sempre più piede nelle commissioni parlamentari e nella politica comune in generale, al fine di risparmiare sui costi della macchina statale nonché per favorire efficienze nei servizi ai cittadini.
Un'anagrafe per mille abitanti? Quattro anagrafi per 4 comuni? Ha effettivamente molto più senso un un unico servizio di anagrafe per 8mila abitanti, che permette anche la riallocazione delle risorse umane, al fine di garantire maggiori servizi al cittadino, magari attraverso l'informatizzazione completa degli atti e dei documenti, con la realizzazione di una posta elettronica certifica per il Protocollo Comunale e gli altri servizi di notifica e di concorsi/bandi.
(In blu il ruolo del nuovo comune tra gli altri del circondario, clicca per ingrandire)
Certo, la conformazione del nuovo comune non sarà per forza di cose quella appena suggerita, ma bisogna muoversi. Nella testa e nei programmi di tanti partiti e movimenti politici per le prossime elezioni (Movimento 5 Stelle, Fare per Fermare il Declino, Partito Democratico, Lista Monti, Pdl e altri) ritorna con sempre maggiore frequenza il tema dell'accorpamento dei piccoli comuni. E che la soglia sia 5mila o 10mila, Magliano ci rientra sempre e comunque. Tanto vale, cominciare a ragionarci già adesso, entrando nell'ottica di una possibile e neanche troppo remota fusione tra i comuni del circondario. Esclusa (purtroppo) la possibile fusione con Otricoli e Calvi dell'Umbria (stanno in Umbria, per l'appunto) ed esclusa quella con Civita Castellana (che ci appare da autolesionisti) rimane soltanto la possibile fusione con Collevecchio (e Tarano-Montebuono) oppure l'ipotesi suggestiva ma delladellacquiana di un'apparentamento con Gallese (e anche Corchiano? O Orte?).
Insomma, le ipotesi non mancano, e la questione non è ancora stringente. Ma non va ignorata. Potremo ritrovarci, tra non molto, con un decreto legge che ci obbliga all'unione forzosa con altre realtà vicine, magari già organizzate. Questa volta sarebbe il caso di non farci cogliere impreparati.

venerdì 4 gennaio 2013

Lorenzo Nesta nella Nazionale Italiana di Calcio Balilla

dal sito "Rietinvetrina"


C’è anche una rappresentanza reatina nella Nazionale italiana della Federazione italiana calcio balilla impegnata in questi giorni nei mondiali in Francia. E’ Lorenzo Nesta, ventenne di Magliano Sabina che quest’anno, per la prima volta, vestirà la maglia azzurra, assieme agli altri venti atleti. Nella fase eliminatoria Nesta, che da soli tre anni si dedica a questo sport, ma che ha già guadagnato importanti piazzamenti negli italiani e negli europei, nonché in molti tornei nazionali, tenterà di guadagnare punti nella specialità singolo agganci, scontrandosi con gli atleti di India, Australia e Slovenia. Le semifinali e le finali saranno trasmesse, in diretta, su Sky Eurosport.

giovedì 3 gennaio 2013

Stampa fai-da-te il Calendario del Gruppo Teatrale

Ecco le foto dell'ultimo spettacolo andato in scena nei giorni di Natale 2012, "Quellu biancu e questu neru", presso il Teatro Manlio, realizzato dal Gruppo Teatrale Magliano Sabina. E con l'anno nuovo riceviamo e pubblichiamo l'invito rivoltoci da Corrado di pubblicizzare e diffondere questa simpatica idea: il Calendario del Gruppo Teatrale 2013. Seguono le foto delle scene di palcoscenico abbinate ai mesi dell'anno che viene, subito pronte per essere scaricate e stampate.
Buon anno con il Gruppo Teatrale!


























Numeri del 2012: demografia e sacramenti


Nell'anno appena conclusosi i morti sono stati 37, mentre i nati 29 (+1 rispetto l'anno scorso). Il numero attuale della popolazione è di 3859 abitanti, sempre in calo da tre anni, quando la popolazione sfiorava i 4mila abitanti. Rimane stabile il trend negativo tra natalità e mortalità, che non vede spiragli positivi nel breve o medio termine. Per quanto riguarda i sacramenti (nella parrocchia di Magliano Sabina) 21 sono i battesimi, 25 cresime e 3 i matrimoni concordatari.


Clicca sull'anno di riferimento vedere i numeri del 200720082009,2010, 2011.

mercoledì 2 gennaio 2013

La Top Post del 2012

Related Posts with Thumbnails