In Evidenza

venerdì 30 marzo 2007

Ovunque, ma non a Magliano

Sembra delinearsi una sola fine per gli Istituti
Superiori di Magliano: la scomparsa.
Personalmente ringrazio i nostri amministratori
che hanno sapientemente gestito tale emergenza
riuscendo nell'ardua impresa di eliminare da
Magliano le ennesime strutture che rendevano
il paese conosciuto anche fuori Porta.
Eppure si poteva incentivare i ragazzi maglianesi
facendo loro pagare un'iscrizione minore;
si poteva fare pubblicità al Liceo Scientifico senza
necessariamente nominare partiti politici
all'interno dei manifesti (cosa che è avvenuta),
quasi che il genitore desiderasse iscrivere il figlio
in una sezione di partito piuttosto che
in una scuola formativa.
Però almeno non verranno più da Civita i ragazzi
per studiare nelle nostre scuole. Abbiamo fatto
risparmiare una corsa in più al Cotral che non dovrà
pagare un autista per portare civitonici a Magliano.
In compenso dovrà pagarne molti altri per portare
i nostri studenti a Civita, a Poggio, a Otricoli, a Narni,
a Terni: ovunque, ma non a Magliano.
Forse c'era bisogno di un pò più di interesse:
ma ne manca MOLTO in chi ci amministra.

Niccolò

lunedì 26 marzo 2007

ACQUA SPORCA!

Ma ve lo siete dimenticato....non ve lo ricordate piu'...o semplicemente non vi frega nulla!
Non vi sembra che la situazione arsenico stia un po' stagnando!...e non dimenticate che la direttiva di adeguamento ai parametri era del 2001!!!! NON DI QUEST'ANNO...lancio una polemica...ma questo non dovrebbe un fatto che dovrebbe stare a cuore ai verdi?

venerdì 23 marzo 2007

Via Curcis Vivente e Gonfalone. Partecipiamo!

Tempo addietro avevo pubblicato questo post,
ma evidentemente i tempi non erano maturi per una sua
discussione. Lo ripubblico adesso, prendendo spunto dai
commenti riguardo tali argomenti da parte dei nostri lettori.
(Scusandomi se a suo tempo già lo avevate letto! Non vorrei
risultare pedante!!)


Gonfalone & Via Crucis Vivente tornano di gran carriera anche
quest'anno. Proprio in questi giorni è possibile iscriversi ai due
eventi. Il Gonfalone è divenuto ormai un elemento caratterizzante
della nostra città, accompagnando le serate maglianesi di fine
primavera con allegria tra sfide rionali e hostarie.
La Via Crucis Vivente ha esordito l'anno passato registrando
un'amplissima partecipazione popolare e si ripresenta anche
quest'anno.
Invitiamo tutti a iscriversi ad almeno uno di questi due progetti.
Sono attività che riescono a rendere Magliano migliore.
Affinchè le chiacchiere non rimangano tali, facciamoci avanti e
partecipiamo, lo scrittore di questo articolo in primis.

V'aspetto

Niccolò

mercoledì 21 marzo 2007

SABINAMENTE: LA VOSTRA VOCE!


Mai come in questo periodo stiamo dando spazio ai nostri concittadini! speriamo continuiate a sostenerci cosi numerosi e che contribuiate sempre di piu' a pubblicizzare questo blog!

un ps dalla redazione:NULLO che fine hai fatto perchè non ci scrivi piu'? facci sapere...

intanto leggetevi i 5 commenti da noi pubblicati!

I NOSTRI LETTORI 3

Avete presente la canzone con cui Tosca ha partecipato a Sanremo? No? Beh... Ecco il motivo per cui a Magliano non esisterà mai la festa del patrono. Il Terzo Fuochista descrive il clima della festa del Patrono (tra l'altro credo di un paese del Reatino) con pennellate che fanno assomigliare il racconto della canzone ad un film di Fellini. Bene: a Magliano quel clima non è mai esistito e dubito che possa esistere in futuro e le tradizoni, quelle vere, o ci sono o non ci sono e se non ci sono non c'è nulla da fare! Vogliamo pensarci su un pò? Non ritenete anche voi che in questo nostro paese non ci sia più passione, più orgoglio, più senso di appartenenza? Non sembra anche a voi che ognuno pensi ai "cazzi suoi" fregandosene di tutto e di tutti? Non sembra anche a voi che ci sia troppa gente pronta a svendere tradizioni, appartenenza e amor proprio pur di continuare a pensare solo a sestessi e distruggendo tutto quello che li circonda? Purtroppo tra pochissimo non esisterà più niente....

I NOSTRI LETTORI 2

a proposito del parcheggio ci hanno scritto...

Purtroppo l'unico parcheggio che non sarebbe servito a Magliano, è quello che è stato relaizzato fuori porta e, come era facile intuire, si è rivelato un fallimento totale. Ridotto a garage per pochi privilegiati privati (che ne usufruiscono a 10 € al mese mentre chi ha in affitto un posto macchina paga molto di più) rappresenta il monumento alla miopia amministrativa e all'arroganza di chi pensa che le sue idee siano sempre migliori solo perchè sue. Il parcheggio che si sarebbe dovuto realizzare era proprio quello delle Fontanelle che con adeguate opere di collegamento (scale mobili o tapis roulantes) avrbbe collegato e rivalorizzato il luogo d'incontro per eccellenza: l'agorà, la piazza. Ora, verificato il fallimento di quello di Porta Sabina, si vorrebbe correre ai ripari ma ci sono anche altri posti macchina che hanno estrema urgenza di essere realizzati come ad esempio quello nelle vicinaze dell'ufficio postale. Utile ricordare in questo caso che la situazione in quella via è veramente drammatica e che la realizzazione di quel parcheggio costerebbe relativamente poco. Il nostro Comune non ha soldi per fare tutto quello di cui ci sarebbe bisogno ma spende tantissimo per cose di cui nessuno sente la necessità! Si potrebbero risparmiare circa 150.000 € solo tagliando alcune spese che gravano sulle tasche dei cittadini e che portano il loro soldi in tasca a chi di Magliano si può permettre il lusso di fregarsene. Succede invece che si aumentano le tasse (addizionale IRPEF l'ultima) con il dichiarato scopo di fare una piscina e che invece non potrà essere realizzata se non si interviene sugli sprechi. Torneremno a parlarne e forse ci divideremo tra chi pensa sia una cosa sensata e chi non o crede. L'unica certezza resta che da Gennaio i Maglianesi avranno una nuova e più corposa tassa da pagare e i loro soldi, presi dalle loro tasche, finiranno direttamente nelle tasche di personaggi inutili che del nostro Comune conoscono solo i fessi che permettono loro di arricchirsi!

I NOSTRI LETTORI 1

Continuiamo, come al solito, a dare spazio ai nostri lettori pubblicando alcune tra le piu' interessanti disamine che loro ci forniscono, in relazione agli argomenti da noi proposti.

La seguente riguarda la questione dell'adsl

Ritengo che se ci fosse stata la sensibilità necessaria, l'ADSL a Magliano ci sarebbe già da un pezzo. Purtroppo a Magliano vige la regola "agricola" per la quale è necessario solo ciò che serve allo scopo rurale. Ma questa regola in altri Comuni è stata comunque stravolta dalla cultura. Cultura e conoscenza che ha contribuito alla crescita e all'evoluzione dell'intera società civile portando indubbi vantaggi anche alle reltà agricole ed alle relative aziende che lavorano in quel campo. Da noi le cose stanno diversamente e le aziende agricole sono rimaste arretrate e ferme a qualche lustro fa. I nostri imprenditori agricoli non hanno idee e fantasia e mal si concilino con la realtà dei nostri giorni. Assistiamo in questo modo ad una sorta di rifiuto di quelle forme che porterebbero ad un progresso e ad un miglioramente anche delle realtà lavorative di quelle aziende. Ma tant'è! Inoltre chi ci amministra ha dimostrato fino ad ora una "cultura" e un senso del progresso di livello molto inferiore di quello degli "imprenditori agricoli" forse anche perchè i nostri Amministratori posseggono forse titoli di studio ma non la cultura necessaria a far progredire un paese. Si spndono decine di migliaia di Euro per Agrisabina che dura mezza giornata e non si capisce nemmeno a cosa serva visto che non è certo quello il modo di promuovere un settore sociale del nostro Comune. Si sperperano impropriamente i soldi di tutti i Maglianesi ma si continua a pensare solo ad una parte di essi. E in paese che inevitabilmente muore non c'è alcuna speranza e mentre i paesi intorno a noi possono consultare internet con la banda larga, noi continuiamo ad usare il modem a 56kb rompendoci le pa...lle e rinunciando anche a sperare di averla. Del WI-FI non ne parlo nemmeno perchè solo con il costo dell'istallazione potremmo pagarci circa 1 anno e mezzo di ADSL a 2 MB. Scusate se è poco!!!!! Poi con un canone di 32 € potremmo avere la gioia di navigare ad una velocità molto inferiore a quanto effetivamente dichiarato. Evviva. Elevate canti di gioia a chi ha reso possibile che Magliano si riducesse così.

I LAMENTONI!

Abbiamo deciso di pubblicare, come promesso, le lamentele che sono giunte al nostro sito e che riguardano il nostro paese.
Alcuni passaggi possono risultare forti e speriamo non offensivi ma sono il frutto di un disagio insito nella popolazione maglianese.
Speriamo possano servire a sensibilizzare chi di dovere e magari ravvedersi su decisioni che possono risultare alquanto discutibili.

ps. per qualsiasi chiarimento ulteriore andate sui commenti relativi al post, dove abbiamo spiegato per bene la situazione.

buona lettura

1-
Non va "l'albergo a 4 stelle" che inaugurato come ostello nel 2000 è diventato albergo ma non ha mai aperto e non aprirà mai! Mi rode un pò perchè sui possibili posti di lavoro qualcuno ci ha fatto la campagna elettorale e ha fatto fare richiesta di assunzione con tanto di pubblicità sulla "Pravda" comunale. Quei signori hanno preso i voti di quei giovani e poi se ne sono, come al solito, fregati. Intanto la comunità (noi maglianesi) paghiamo i debiti contratti per comprare quella struttura e per rimetterla a posto. Ma mo che ce penso... me sà che a quei c....i che j'hannu datu u votu pe u postu, je ce sta pure bene!!!!

2-
L'incrocio Fuori Porta è veramente una cosa inaccettabile. Chi lo ha progettato in quel modo, unitamente alla viabilità di quel tratto di strada meriterebbe la pubblica gogna!!! Cisarà da ridere quando Via Roma verrà riaperta a senso unico e il traffico in uscita dal centro sarà convogliato solo su Via manlio e dovrà per forza attraversare quell'icrocio stupidamente pericoloso. Aver abbassato la strada provinciale è stato disastroso vistto che chi si ferma allo stop non vede una mazza! Proprio come i nostri amministratori che lo hanno voluto!

a voi ora i commenti

sabato 17 marzo 2007

D'in su i veroni del paterno ostello

Ho la fortuna-sfortuna di vivere nei pressi dell'Ostello...
...e di vedere ogni sera la luce accesa.
Non è un avvenimento saltuario; non è un evento
che si verifica spesso; ogni sera la luce è accesa.
Sarei curiosissimo di sapere cosa avviene di così importante
in quei locali, quali convegni sono tenuti,
quali riunioni iniziano e finiscono...
Ma non credo che lassù ci sia una qualche riunione,
o convegno, insomma nulla di nulla. Luce accesa (e sprecata)
in sale che dovevano essere utilizzate già dal 2000
in occasione del Giubileo, ma oggi è il 17 marzo del 2007.
Locali da utilizzare per i "pellegrini" che venivano
da ogni parte del mondo, e noi cittadini maglianesi
li avremmo accolti nel nostro caro borgo.
In poche parole, la sagra delle sciocchezze continua.

Niccolò

mercoledì 14 marzo 2007

I NOSTRI LETTORI

Come promesso continuiamo a pubblicare i commenti piu' interessanti che i lettori ci mandano. Questo contiene messaggi anche abbastanza forti e che di sicuro innescheranno un nuovo dibattito.

L'articolo, purtoppo non firmato, si riferisce al post da noi pubblicato a riguardo del nuovo parcheggio.

buona lettura.

...

"Purtroppo l'unico parcheggio che non sarebbe servito a Magliano, è quello che è stato relaizzato fuori porta e, come era facile intuire, si è rivelato un fallimento totale. Ridotto a garage per pochi privilegiati privati (che ne usufruiscono a 10 € al mese mentre chi ha in affitto un posto macchina paga molto di più) rappresenta il monumento alla miopia amministrativa e all'arroganza di chi pensa che le sue idee siano sempre migliori solo perchè sue. Il parcheggio che si sarebbe dovuto realizzare era proprio quello delle Fontanelle che con adeguate opere di collegamento (scale mobili o tapis roulantes) avrbbe collegato e rivalorizzato il luogo d'incontro per eccellenza: l'agorà, la piazza. Ora, verificato il fallimento di quello di Porta Sabina, si vorrebbe correre ai ripari ma ci sono anche altri posti macchina che hanno estrema urgenza di essere realizzati come ad esempio quello nelle vicinaze dell'ufficio postale. Utile ricordare in questo caso che la situazione in quella via è veramente drammatica e che la realizzazione di quel parcheggio costerebbe relativamente poco. Il nostro Comune non ha soldi per fare tutto quello di cui ci sarebbe bisogno ma spende tantissimo per cose di cui nessuno sente la necessità! Si potrebbero risparmiare circa 150.000 € solo tagliando alcune spese che gravano sulle tasche dei cittadini e che portano il loro soldi in tasca a chi di Magliano si può permettre il lusso di fregarsene. Succede invece che si aumentano le tasse (addizionale IRPEF l'ultima) con il dichiarato scopo di fare una piscina e che invece non potrà essere realizzata se non si interviene sugli sprechi. Torneremno a parlarne e forse ci divideremo tra chi pensa sia una cosa sensata e chi non o crede. L'unica certezza resta che da Gennaio i Maglianesi avranno una nuova e più corposa tassa da pagare e i loro soldi, presi dalle loro tasche, finiranno direttamente nelle tasche di personaggi inutili che del nostro Comune conoscono solo i fessi che permettono loro di arricchirsi!"

anonimo

COSA NON VA!

Abbiamo deciso di iniziare a dare spazio alle lamentele della gente! segnalateci tutti i disservizi, le stranezze, le barriere architettoniche, le brutture e qualsiasi altra cosa vi venga in mente, che quotidianamente vedete a Magliano!

PUBBLICHEREMO OGNI COSA QUI NELLA PAGINA PRINCIPALE! QUINDI NON PERDETE L'OCCASIONE E DATEGLI GIU' FORTE!!

Il nostro patrono

Come mai nel nostro paese siamo tutti cosi restii a partecipare alla festa del 15 maggio? come mai siamo tutti buoni solamente a dire che le cose non sono state fatte bene, che si potevano fare meglio, che i fuochi erano meglio quelli fatti da chicchessia per San Silvestro? come mai la gente non tiene al santo protettore?

ditecelo voi maglianesi!SIAMO APERTI A QUALSIASI TIPO DI POLEMICA...come è nel nostro stile...lanciare il sasso e vedere quanti ce ne ritirano!

per voler iniziare a rompere noi per primi...una risposta potrebbe essere...PERCHE' NESSUNO CACCIA I SORDI!
Related Posts with Thumbnails