In Evidenza

sabato 30 giugno 2012

Magliano esempio di integrazione tra locali e stranieri

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


giovedì 28 giugno 2012

Melilli: "Basta con i tagli a ripetizione"

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


mercoledì 27 giugno 2012

I volontari dei vigili del fuoco al posto del punto 118

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


Acqua razionalizzata ancora per giorni

dal sito de "Il Corriere di Rieti"


lunedì 25 giugno 2012

Emergenza acqua: chiusure per tutta l'estate

dal sito de "Il Corriere di Rieti"

(clicca sull'immagine per ingrandire)

domenica 24 giugno 2012

XXII° Sagra degli strozzapreti in onore di San Pietro

Comitato Festeggiamenti S. Pietro 
Parrocchia S.Maria di Uliano

Dal 28 giugno al 1° luglio 2012
Magliano Sabina XXII sagra degli strozzapreti

Festeggiamenti in onore di S.Pietro
&
Sagra degli strozzapreti
con intrattenimento serale in musica



Programma:

Giovedì 28 Giugno 2012:
ore 18:00 apertura pesca di beneficienza
ore 20:00 apertura stand gastronomico
ore 21:00 spettacolo “MAJANESI ALLU SBARAJU” con la Corrida di Corrado e musica con la banda di Ivano Pagani

Venerdì 29 Giugno 2012:
ore 18:00 apertura pesca di beneficienza
ore 20:00 apertura stand gastronomico
ore 21:00 spettacolo musicale con il “duo di picche

Sabato 30 Giugno 2012:
ore 18:00 apertura pesca di beneficienza
ore 20:00 apertura stand gastronomico
ore 21:00 serata in musica con la l’orchestra Stefano Mosetti band
ore 22:00 Gag comica di Ciro e Corrado "Ma che è d’è de stu centru commerciale naturale"

Domenica 1 Luglio 2012:
ore 10:00 pizze fritte
ore 18:30 arrivo della banda musicale Città Di Magliano Sabina
ore 19:00 S.Messa in onore di San Pietro e processione per le vie del paese con la statua del Santo
ore 20:00 apertura stand gastronomico
ore 21:00 spettacolo musicale con gli Stornellatori

lunedì 18 giugno 2012

CHIUDE IL 118: ennesima tegola sul Marini!



dal sito de "Il Messaggero"

Uno dopo l’altro vengono rimossi. E il puzzle della sanità reatina invece di prendere forma compiuta, rischia ogni giorno di più di scomporsi in un agglomerato  senza capo né coda. Il tutto, sempre per lo stesso motivo: la carenza di personale. E così, al Marini di Magliano, già declassato da ospedale a semplice presidio sanitario per effetto del decreto 80 relativo alla riorganizzazione della rete ospedaliera laziale, chiude anche la postazione Ares 118. Postazione che dal prossimo 20 giugno sarà gestita, in convenzione, dalla società privata Croce rosa romana.


dal sito "Rietinvetrina"


Come già annunciato in passato, la chiusura della postazione Ares 118 ubicata presso l’ex ospedale di Magliano Sabina purtroppo oggi è diventata realtà. ​Infatti a partire dal 20 giugno 2012 la postazione dell’Ares 118 sarà sostituita per il 50% dalla “Croce Rosa Romana”.



dal sito "Online-news"

“Mai paga di calare la mannaia sui servizi sanitari della Provincia di Rieti, la Giunta Polverini, con un’altra infelice intuizione, azzera la postazione dell’Ares 118 di Magliano Sabina. Ora si procede a desertificare il deserto. La postazione andra’ in convenzione ai privati, perche’, dice la Asl, i 12 lavoratori del 118 che attualmente vi lavorano devono essere spostati sul territorio. Problemi di contratti precari e il blocco del turn over avrebbero portato a questa scelta ingiustificata”. Lo hanno dichiarato Esterino Montino [...].


"La vicenda della sanita' a Magliano Sabina comincia a diventare simile ad una tortura. Prima la chiusura dell'ospedale, poi dell'indebolimento dei servizi sanitari sul territorio, adesso l'azzeramento della postazione dell'Ares 118. La sanita' regionale dovra' pure essere razionalizzata ma non si puo' infierire cosi' nei confronti di una comunita'". E' quanto dichiara il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli.

Le notti bianche delle biblioteche

dal profilo facebook di "Biblioteche sabine"


L'eccellenza di Magliano: il Ristorante degli Angeli

Un viaggio nei sapori perduti Mariella Morosi


dal sito "Italia a Tavola"

Al Ristorante degli Angeli una cultura raffinata convive e si fonde con la tradizione legata alla semplicità della terra. La sala offre una vista indimenticabile delle colline affacciate sulla valle del Tevere e regala quotidianamente al cliente affascinanti tramonti sull’orizzonte dei monti Cimini.


ROMA - Vale la pena di allontanarsi un po’ da Roma per mangiare al Ristorante degli Angeli. Gli angeli ci sono davvero, un’intera e preziosa collezione da tutto il mondo, ma la sensazione paradisiaca viene dal cibo e dalla calda accoglienza che si riceve dal patron Mauro Marciani (nella foto, insieme alla moglie Mariangela). Da tre generazioni questa famiglia gestisce quella che una volta era una stazione di posta tra le campagne della Sabina e che oggi è un grande ristorante-albergo in cui semplicità e raffinatezza sono tutt’uno. Come 70 anni fa, nell’adiacente bottega La Sosta si può fare scorta di salumi, sottoli e legumi a km... molto meno che zero, poiché qui si fa tutto in casa, secondo le antiche sapienze contadine. Ma non si pensi ad un locale semplicemente rustico: ci sono collezioni di antiquariato, tovagliati finissimi, intere vetrine degne di un museo di rum d’annata, whisky, bourbon e distillati. Il viaggio nei sapori perduti qui si fa davvero e non viene servito nulla che non sia stato scelto all’origine e preparato dalla brigata di cucina, che è poi tutta la famiglia al completo: mamma, moglie e sorella. Giuliano Ciocci consiglia sui vini da abbinare. Si comincia con i profumati salumi: lombetti, salami e capocolli di scrofa brada, trattati solo con sale marino e pepe, guanciali e pancette stagionate che si struggono sul pane caldo o sui tagliolini fatti con lo “stennerello”, e a seguire aringa “sciocca” e frittatine agli asparagi selvatici o erbe di stagione. In attesa dei primi, tutti espressi, è a rischio il cestino del pane: fragranti filoni fatti con lievito madre attivo da 70 anni, panini alle noci e alla pancetta, chilometrici grissini tirati a mano e cotti in forno a legna. Dopo tagliatelle, lasagne e tortelli è problematico scegliere tra i secondi. Le carni sono tutte locali e cucinate secondo la tradizione umbra, ai profumi delle erbe aromatiche. Da non perdere il Crostone di mazzafegate, aromatiche salsicce di frattaglie di suino con buccia d’arancio, il Piccioncino con le patate “strozzavolpe” e i Fegatini con l’uva passa, ricetta del ‘600 recuperata dal papà di Mauro, il capretto arrosto e le grigliate di Chianina. Dai boschi arriva la cacciagione: cinghiali e lepri. Quasi d’obbligo è la Pernice stufata (nella foto qui sotto) per ore con lardo e vino e olive seccate al forno. Zuppa inglese e crostate concludono degnamente il pasto, da assaporare con tutta l’attenzione e il rispetto che merita questa famiglia che fa della buona accoglienza e della cultura del territorio la sua filosofia. Un pasto è sui 40-45 euro, meritatissimi. Da segnalare una quarantina di etichette di olio della Dop Sabina e una cantina di buoni vini nazionali. D’estate un grande giardino rende tutto più speciale. Magico sarebbe assistere al tramonto del sole sui monti Cimini e magari pernottare in una delle 8 camere a disposizione degli ospiti.

Ristorante degli Angeli
località Madonna degli Angeli - 02046 Magliano Sabina (Ri) 
Tel 0744 91377 - Fax 0744 91892 -  rhangeli@libero.it

giovedì 14 giugno 2012

L'Ares 118 di del Marini sostituita da privati

dal sito "Rietinvetrina"


Ci giunge notizia che a partire dal prossimo 20 giugno, la postazione ARES 118 di Magliano Sabina semplicemente non esisterà più, o meglio sarà sostituita da una postazione affidata in convenzione ad una società privata (Croce Rosa Romana). Il motivo, ufficiosamente, è quello della carenza di autisti. Questo, mentre a Rieti, gli stessi autisti vengono impiegati in straordinario per l’effettuazione di mansioni inferiori (barellieri). Questo in una realtà recentemente privata persino di un pronto soccorso, conseguente la “chiusura” dell’ospedale Marzio Marini. Continuiamo a ritenere questa deriva, (che realizza la progressiva desertificazione dell’offerta sanitaria nel nostro territorio), del tutto inaccettabile. E continuiamo a chiederci, stante lo stato dell’arte, (le deroghe che non arrivano, i problemi che di amplificano esponenzialmente, ed in sostanza l’atteggiamento di una regione che a quanto pare considera la provincia di Rieti “l’ultima Provincia dell’impero”), se non sia opportuno, da parte dei consiglieri Regionali eletti in questo territorio (nonché da parte dell’assessore nominato), un atto di dignità personale e di rispetto per i cittadini di questo territorio, ovvero presentare le proprie dimissioni. La questione non è quindi, se sia o meno il caso di battere colpi in testa a qualcuno, ma capire, semmai, se qualcuno il colpo in testa la possiede e se la usa anche per assumere comportamenti consoni all’incarico che ricopre. Va da se che nei prossimi giorni la FP CGIL provvederà ad attuare tutte le necessarie iniziative di contrasto all’ennesima penalizzazione di questo territorio.

martedì 12 giugno 2012

Notte sotto le stelle 2012


lunedì 11 giugno 2012

Arriva il blog della Pro Loco!


E' attivo da qualche giorno il nuovo blog della Pro Loco di Magliano Sabina! Sull'indirizzo dell'associazione è possibile conoscere tutti gli eventi promossi in paese nell'arco dell'anno. Il link del blog è prolocomaglianosabina.blogspot.com.
Buona navigazione!!!

giovedì 7 giugno 2012

Successo per la boxe maglianese

dal sito "Civitanews"

La Polisportiva Maglianese “colpisce duro”. Domenica scorsa presso la palestra comunale di Magliano Sabina si sono disputati numerosi incontri di pugilato di varie categorie. Gli atleti della squadra locale, allenata dagli istruttori Plinio Morresi, Francesco Alessandrini e Davide Scucchia, hanno affrontato tre incontri , vincendoli tutti e tre.

 
Il primo a combattere e a vincere sul ring è stato Mattia Buoncompagni che ha sconfitto un avversario di Terni. Il secondo  è stato Edoardo Sorato che ai punti ha battuto Kevin Tomassi di Cassino. Infine Simone Tulli, originario di Stimigliano, ha sconfitto Marco Agostini di Terni.

 
Davvero una bella soddisfazione per il team maglianese a dimostrazione che l’impegno, la passione e l’abnegazione per questo sport alla fine conducono a risultati esaltanti.
 
 
A premiare, oltre all’assessore comunale Eleonora Berni, anche il grande campione civitonico Sergio Caprari, argento alle Olimpiadi di Helsinki del 1952.

lunedì 4 giugno 2012

Oltre 100 fontane ecologiche per la ditta Lorenzoni

dal sito di Mepradio


Lo scorso fine settimana, con le installazioni di Rieti e nella frazione di Poggio Fidoni, oltre a Faleria (VT), è stata superata la soglia delle 100 fontane ecologiche “Acqua Si”. << Questo ci riempie di orgoglio in quanto ci pone come principale competitor all'interno di questo settore - si legge in una nota della LORENZONI S.r.l., la ditta di Magliano Sabina costruttrice delle fontane. La centesima fontana è stata realizzata in collaborazione con Asteco, industria che opera nel settore dei chioschi per centri storici dal 1925 e che è presente in oltre 200 città in tutto il mondo. Per la centunesima invece è stata realizzata una nuova casetta in legno ideata con la collaborazione dei F.lli AQUILANI. In queste ultime fontane ecologiche sono stati utilizzati i pannelli di erogazione di ultima generazione che sono il frutto dell'esperienza maturata in questi intensi tre anni di attività. Vogliamo ricordare con estremo piacere che queste centouno fontane sono dislocate in 6 Regioni e coprono 11 Province e ben 68 Comuni. Con l'occasione vogliamo ancora una volta ringraziare tutte le amministrazioni che hanno scelto la nostra azienda e hanno creduto in questo progetto ambizioso ed innovativo, i nostri partner con i quali giornalmente ci confrontiamo al fine di implementare la ricerca & sviluppo di questo progetto che ci permette di essere sempre all'avanguardia in questo settore. Un grazie particolare a tutti i cittadini che prelevano acqua dalle nostre fontane, perché insieme stiamo tutelando la cosa più importante che abbiamo, la natura che ci circonda >>.

I cori Carissimi e Agazzari al concerto del 12 maggio


Pensano di rubare rame, accortisene lasciano il bottino

dal sito de "Il Corriere di Rieti"

(clicca sull'immagine per ingrandire)

sabato 2 giugno 2012

Magliano si muove per Mirabello

dal sito de "Il Corriere di Rieti"

(clicca sull'immagine per ingrandire)

Related Posts with Thumbnails