martedì 4 novembre 2008

Riceviamo e pubblichiamo

Ciao a tutti voi di Sabinamente, scrivo delle mie riflessioni, che se ritenete opportuno pubblicate.
Come sapete io non sono di Magliano e se in questi anni ho ritenuto importante "preoccuparmi" di alcuni problemi di questo paese, l'ho fatto con passione e insieme ad altri che mi hanno aiutato. Abbiamo comunque raggiunto dei risultati, che tra l'altro non abbiamo mai rivendicato, soprattutto per scopi politici, come si vorrebbe far credere.
In questi anni ci siamo occupati dell'impianto di compostaggio, dell'allevamento avicolo di colle Croce, dei depuratori, della discarica sotto le scuole, della pulizia dell'ospedale, dell'acqua inquinata dai disserbanti e poi dell'acqua all'arsenico, dell'eternit sopra le scuole, del parcheggio, dell'ostello, dello spargimento dei reflui zootecnici, dei campi coltivati con diossina, del taglio delle piante, delle licenze facili, delle varie discariche scoperte e denunciate, del maltrattamento degli animali, dei sentieri, ecc...ecc...
Abbiamo chiesto e ottenuto tanta documentazione, anche pagando degli avvocati, per difenderci dal nostro avvocato del comune, pagato da noi cittadini, ma alle dipendenze del Sindaco.
Ad oggi, vedo che tutti i partiti stanno facendo a spallate per "occuparsi" dei problemi che affliggono Magliano.
Fino ad ora tutti affacciati alla finestra, senza "preoccuparsi" di nulla, oggi vogliono "occuparsi" di tutto: ma non vi sembra troppo facile ?
Non capisco neanche come è possibile non accorgersi che alle politiche vince la destra e alle amministrative la sinistra, e poi durante il mandato la destra fa sempre parte della commissione edile e nella maggior parte dei casi condivide le scelte della sinistra.
Non vorrei essere cattivo e neanche scemo, ma a me sembra che questa destra sia stata ed è ben rappresentata da questa che a Magliano chiamano sinistra.
Non è un discorso politico, ma è secondo il mio modo di vedere una realtà , che tanti, sia di destra che di sinistra, fanno finta di non vedere e che ha portato questo paese a stagnare senza crescita, in un sistema clientelare lontano anni luce dai problemi concreti dei giovani.

Pietro Galadini

25 commenti:

c.g. ha detto...

Caro pietro, rispondo alle due incognite da te poste, la destra che si confonde con la sinistra e viceversa.
A parte che occorrerebbe individuare quale sia da decenni la sinistra a Magliano, ma voi, voi verdi voglio dire, non vi state forse alleando con la destra dentro a Magliano Insieme?
Non voglio assolutamente rivendicare nulla, ma se al tempo feci io e Antonello una scelta ben precisa non aderendo al PD, una ragione ci sarà pur stata non credi? Se scegliemmo di stare insieme in Sinistra Arcobaleno ci sarà pur stata una ragione non credi? vedevamo e vediamo ancora in quella prospettiva una Sinistra, in Italia, come a Magliano, ma occorre essere onesti fino in fondo e chiedersi cosa vogliamo; vogliamo potere ad esempio come state facendo voi verdi, oppure vogliamo lavorare per ridare voce e coerenza ad una sinistra?
noi siamo e lavoriamo per questa ultima ipotesi, i cosiddetti "posti" non ci interessano.
Con sempre immutata stima
Carlo Gasperini.

Lorenzo Ballanti ha detto...

Ti stai ancora arrampicando sugli specchi, caro Gasperini, e ti stai, come hai sempre fatto, appropriando di ciò che noi,
e Galadini in primis, abbiamo detto da sempre e cioè che non ci interessano le poltrone. Sono dichiarazioni storiche, che tutti conoscono.
Finiscila di fare tuo tutto quello che gli altri portano avanti da anni, come fa il centrodestra. Le parole volano, noi abbiamo preferito i fatti. E che fatti!
La verità stà nel post di Galadini, che condivido al 200%, la sinistra a Magliano, in questi ultimi dieci anni, ha governato insieme alla destra, con la quale ha condiviso tutte le decisioni.
La sinistra, caro mio, l'avete uccisa, è defunta, e mi dispiace dirtelo, perchè ci metti tutto il tuo impegno, non riuscirai e resuscitarla, neanche con la respirazione bocca a bocca. Porta avanti le tue idee, che rispettiamo e forse condividiamo, ma non parlare di sinistra, parla di "nuovo".
E' facile dire che i "posti" non vi interessano quando si è coscenti di non poterli raggiungere!

cittadino maglianese ha detto...

Sacrosante parole.concordo il discorso sia del sig.Galadini che del sig.Ballanti e da molti cittadini che sento fare discorsi simili.

c.g. ha detto...

E quindi voi verdi, vi apprestereste a sostituire la sinistra, quella che tu insisti definirla tale, alleandovi con la destra.
No, ma scusa, cosa cambierebbe? è una mera operazione matematica, invertendo l'ordine dei fattori il prodotto non cambia.
Non cambia, hai capito bene, poiché tutta roba vecchia, anche quella che vi apprestate a riverniciare con un poco di verde pisello.
Tu Ballanti, non sei mai stato uno di sinistra, mai, hai circumnavigato da nord a sud, da est ad ovest, fino a che sei approdato, almeno credi, in un definitivo porto; in questo porto però ti ci ritrovi personaggi anch'essi circumnavigatori, ed è difficile, se non impossibile coniugare personaggi di si fatta spece, anime in pena alla ricerca di qualcosa che neanche loro forse sanno.
Non interpretarlo come qualcosa di personale e privato, è una mia analisi di personaggi sedicenti politici, ma poiché costoro non hanno mai avuto una storia, inconsciamente, inconsapevolmente non riescono ad individuare qualcosa di definitivo; questa condizione se in un giovane è giustificabile poiché appunto ancora da formarsi, in un adulto no, allora sarebbe meglio porsi da parte, a meno che....

C.G. ha detto...

a meno che ci si metta in testa, come di fatto lasciate trasparire; di vendicarsi, di farla pagare, non sapendo però che ancora una volta pagherebbero soltanto i Maglianesi.

Per chi lo avesse dimenticato, la nostra posizione è sempre la stessa, almeno per Magliano; vogliamo davvero bene al nostro paese? METTIAMOCI INSIEME,TUTTI, CON DUE LISTE CONCORDATE, poiché i nemici non sono i Maglianesi, ma vengono da fuori.
Quando riuscirete mai a capire?

grillo c'è ha detto...

e ti stai, come hai sempre fatto, appropriando di ciò che noi,
e Galadini in primis, abbiamo detto da sempre e cioè che non ci interessano le poltrone

improvvisamente tutti attenti al discorso delle poltrone. ma ragazzi suvvia nessuno mai ha pensato che possiate essere interessati a posti di prestigio.vi state preoccupando troppo di difendere questa linea, come se la realtà fosse proprio questa.io da esterno la percepisco così.non vorrei che anche per il paese iniziassero a girare tali rumors. sono convinto che c.g. questa volta non sbagli nel voler identificare una "vendetta" da parte di chi mai è giunto la dove vorrebbe stare. come mai altrimenti questo accanimento: sono 50 anni che i compagni ci governano, è ora de caccialli via a zampate nel culo.parole che ho sentito. ma perchè questo accanimento?possibile che non si riesca a pensare ai problemi del paese invece di arroccarsi sui meriti e sulle vendette di questo o quel partito, di questo o quel personaggio? davvero credevo in MI, ma se lo cose continueranno di questo passo di sicuro non sarà una scelta così scontata come lo poteva essere prima

lettore ma non troppo ha detto...

A molti risulta che persone hanno passato una vita senza raggiungere come qualcuno dice ambiti posti ,ma sempre dandosi comunque da fare collaborando in svariati settori.
Altri e' innegabile li senti due tre mesi ogni 5 anni!

Lorenzo Ballanti ha detto...

Come sempre, è indubbio, leggendo le vostre repliche,che la mia verità dà fastidio, e dò fastidio non tanto per quello che è, ma per il modo corretto e controllato con cui la dico.
A "grillo c'è", visto che ha riportato qualche mia frase, ricordo che non è a me il suo, pur condiviso, commento. In 25 anni di cittadinanza maglianese (spesa molto meglio di tanti altri) non ho mai ambito a posti di qualsiasi genere: mi avete solo lasciato spazi in cui lavorare e sudare, e non sempre nel migliore dei modi, ostacolato e criticato.
A Gasperini ricordo di rileggere un vecchio mio commento dove ribadisco che fare diverse esperienze è sinonimo di crescita e maturità mentale, al contrario di chi si fossilizza accettando il famoso paraocchi. Noi Verdi non vogliamo sostituire nulla, non vogliamo arrivare da nessuna parte.
Ricordiamo solo, a CHIUNQUE vincerà queste elezioni, che noi staremo sempre lì, vigili, a controllare, con i nostri odierno otto Ispettori Ecologici della Regione Lazio, che tutto vada bene, nella legalità, e che il cittadino finisca di essere bistrattato e ignorato.
Dite che volete bene a Magliano. E quando lo dimostrate?
Noi lo abbiamo fatto e lo stiamo facendo. Le PAROLE, ripeto, volano!

c.g. ha detto...

E no, di nuovo?
un elenco di porcherie fatte sotto questa amministrazione?
ma dove caz... eravate!! e no perché mica è sufficiente denunciare! occorre darsi da fare anche per risolvere nel più breve tempo possibile gli eventuali danni; invece? ancora li a masturbarsi il cervello ricordando questo e quello, le guardie ecologiche, le foto, i pedinamenti; si è creato inconsapevolmente uno stato di diffidenza, non ci si fida più tra cittadini.
Altro esempio?
circolano da tempo, puntuali, dei manifesti col logo del Vday di Grillo raffiguranti pinocchio nelle sue varie avventure (e quanto mi piacerebbe che qualcuno rivendicasse il copyright facendo pagare fior di quattrini a costoro), sono vere e proprie intimidazioni camorriste e mafiose, con linguaggi soltanto apparentemente innocenti, ma maledettamente allusivi; si è mai visto qualcuno denunciare queste schifezze? degne del più martoriato dei territori quale potrebbe essere Casal di Principe, o Misterbianco.
Nessuno, forse il primo sono io, firmandomi con nome e cognome. Questa è omertà, della più nefasta specie.
Mi rivolgo ai committenti di quei dazebao... non ci fate una bella figura, sono persone innocenti come voi, che vivono e lavorano di commercio come voi.
Ecco, i maglianesi sono anche questo, opportunisti, interessati soltanto la dove si intravvede un affare, una commessa, una fornitura.
Anche questo è volontariato Ballanti, non soltanto raccogliere fondi per questa od altra onlus, la politica, la militanza onesta in determinati partiti aiuta a far capire alla gente sempre più presa quotidianamente nel far quadrare i bilanci familiari, dove sono le persone ed i politici onesti e dove invece quelli parolai disonesti.

allocchi si' ma non esageriamo ha detto...

E tu? dopo una vita passata a roma ignorando qualsiasi problema locale ora cosa racconti?che coraggio. magia elettorale trasforma il disinteresse totale in un improvvisato ma fin troppo spiegabile interesse.

semplice ma chiaro ha detto...

Qui tocca rimboccarsi le maniche e comunque vada si dovra lavorare tanto e ricostruire veramente .

grillo c'è ha detto...

e no questa volta carlo ha ragione. mi dispiace ma ora dopo il suo intervento ho finalmente realizzato il significato dell'ultimo (e purtroppo non primo nel segno della minaccia) manifesto di pinocchio. tempo fa quello nero con diretto riferimento ai giornalisti locali di stare "attenti" nel fare il loro lavoro. questa volta il tizio che tiene una mascherina verde e una dentiera in mano. chissà chi sarà eh?! che le antipatie così come le simpatie possano essere soggettive non c'è dubbio, ma le velate minacce sono un'altra cosa.io credo che ormai siamo giunti davvero ad uno stato di omertà degna di casal di principe. si è vero c'è molto da fare per questo paese, ma stavolta davvero non so chi potrà farlo sul serio.

Niccolò ha detto...

Il modo di "fare politica" di quei manifesti è sembrato curioso anche a me nelle prime battute, ma ora si rischia veramente di andare sul cattivo gusto se non sul personale ed il legalmente perseguibile.

c.g. ha detto...

Lo potremmo fare noi, raccogliendo le prove tramite quei manifesti e tutti e tutti insieme testimoniare in una manifestazione tali e vergognosi episodi che non fanno altro che porre Magliano agli ultimi posti di paesi tranquilli, ospitali, vivibili.
Stiamo davvero raschiando il fondo di quella poca legalità rimasta e questo per l'ingordigia di alcune ex oneste persone di trasformarsi in provetti camorristi.
Attenzione, occorre incidere il cancro della malavita prima che questa si diffonda, non si abbia timore, noi non accusimo persone, ma sistemi che alcune di queste usano per farsi una giustizia senza giudici.

Anonimo ha detto...

io lo lascerei fare ai paladini della legge

Anonimo ha detto...

ora ne è uscito un'altro che raffigura anche una mucca.davvero io non so se si potrà continuare così.ma si sa, il maglianese medio prima strilla e se incazza poi però passano i mesi e si comporta da pecora.

A.Nonimo ha detto...

Solo nell’ ultimo intervento:

…e tutti e tutti…. Ripetizione

…tali e vergognosi?... Forse “che tali e vergognosi”

...fanno altro che porre Magliano agli ultimi posti di paesi tranquilli, ospitali, vivibili…
Boh forse “non fanno altro che mettere magliano negli ultimi posti della classifica dei paesi…” ma anche così…

…l'ingordigia di alcune ex oneste persone di trasformarsi in provetti camorristi….
Provo a tradurre: l ‘ingordigia che ha spinto alcune ex oneste persone a trasformarsi…

…accusimo… accusiamo

Biblico: la pagliuzza nell’ occhio altrui…

A.Nonimo ha detto...

oh no!
la correzione del secondo errore era: "che tali vergognosi".
sono un distrattone...

stufooooo ha detto...

e basta!le scaramucce fatevele a 4 occhi!

A.Nonimo ha detto...

Hai ragione, scusa.
Sono caduto nel suo gioco.
La smetto qui.

c.g. ha detto...

Sei davvero divertente
*
-]
*

A.Nonimo ha detto...

^____^

c.g. ha detto...

grazie ;-), è più semplice.

Anonimo ha detto...

MEGLIO CHE CHIUDE LI DEVONO MANDARE TUTTI A SPASSO QULLI INCAPACI

Anonimo ha detto...

in pratica chi sno questi incapaci.......prima specchiati.....

Related Posts with Thumbnails